Riportiamo una sintesi dei principali PMI index manifatturieri.
Nello specifico segnaliamo che:

  • per gli USA abbiamo scelto l’indice ISM (indice PMI emesso dall’Institute Supply Management);
  • per la Cina abbiamo scelto l’indice PMI di HSBC (essendo una maggior garanzia di “terzietà”);
  • per il Brasile abbiamo scelto l’indice elaborato da l’HSBC;
  • per il Giappone abbiamo scelto il PMI fornito da Markit;
  • per la Germania la scelta è ricaduta sul PMI fornito da Markit.

La fase di accelerazione complessiva a cui abbiamo assistito nel 2013 sembra per lo meno indebolirsi…

(fonte: rielaborazione dati Bloomberg)

Piaciuto l’articolo? Condividilo!